A Cheese 2015 Slow Food vuole che vi sentiate a casa vostra, anzi, diventa casa vostra!

Slow Food Italia è lietissima di invitarvi tutti a casa! A Cheese 2015 inauguriamo un nuovo spazio dove sentirvi in famiglia, scoprire le nostre attività, partecipare ai nostri progetti e difendere insieme il cibo vero! Ci trovate in via Principi di Piemonte con un ampio spazio dove rilassarvi, divertirvi e imparare insieme a noi. E naturalmente potete rinnovare la vostra tessera o diventare soci. In entrambi i casi abbiamo in serbo per voi un omaggio speciale. Venite a trovarci: abbiamo architettato un programma ricco di appuntamenti per imparare con piacere a riconoscere il cibo vero, mettendo a confronto prodotti industriali con alcune delle eccellenze della nostra produzione agroalimentare. Tutti gli appuntamenti sono gratuiti, ma alcuni sono dedicati esclusivamente ai nostri tesserati (e i futuri soci!), altri invece sono aperti a tutti! Gli eventi non sono prenotabili: la partecipazione è libera fino a esaurimento posti. Vi aspettiamo!

Venerdì 18 settembre

11.30 – 12 | Aperitivo slow (per soci Slow Food)
Lo stracchino all’antica delle valli orobiche incontra lo stracchino industriale

12 – 12.30 | Aperitivo slow (per soci Slow Food)
Il burro a latte crudo dell’alto Elvo incontra il burro industriale

12.30 – 13 | Aperitivo slow (per soci Slow Food)
Il Gouda artigianale stravecchio incontra il gouda industriale

13 – 13.30 | Aperitivo slow (per soci Slow Food)
L’Emmentaler del Presidio incontra l’Emmental industriale

15 – 16 | Assaggi di esperienze: L’orto di Bra (per tutti! L’incontro dura mezz’ora e si ripete alle 15:30)
L’Orto in Condotta di Bra è stato attivato in stretta relazione con il Comune di Bra e con il Museo Craveri di Scienze Naturali: ha rappresentato un’opportunità di formazione e crescita culturale per alunni, insegnanti, volontari e genitori. Con la collaborazione di Slow Food Bra.

16.30 – 17.30 | Italia Sveglia (presentazione pubblica)
ActionAid, Cittadinanzattiva e Slow Food Italia, unite nell’alleanza “Italia Sveglia”, ritengono fondamentale costruire un quadro di riferimento nazionale che orienti il mercato della ristorazione scolastica verso scelte sostenibili e responsabili. Presentazione della petizione #iomangiogiusto.

18 -19.30 | Edizione speciale del Master of Food di educazione sensoriale (per i soci Giovani Slow Food)
Appuntamento di educazione sensoriale dedicato a tutti gli appassionati di gastronomia over 18 ma under 30: un modo divertente e originale per imparare a valutare le caratteristiche e la qualità del cibo attraverso i cinque sensi, per capire bene come sfruttarli al meglio ma anche per riconoscere i loro trabocchetti (prenotazioni chiuse: presentarsi direttamente allo stand il giorno dell’evento).

20 – 22 | Slow cocktails (ingresso gratuito per i soci Slow Food. L’appuntamento dura un’ora e si ripete alle 21:00)
Conoscere il mondo della miscelazione per imparare i segreti degli accostamenti e per bere con più consapevolezza e responsabilità.

Sabato 19 settembre

11.30 – 12 | Assaggio di Master of Food (per i soci Slow Food)
Mozzarella di bufala campana VS mozzarella fiordilatte.

12 – 12.30 | Aperitivo slow  (per i soci Slow Food)
Ricotta artigianale VS ricotta industriale.

12.30 – 13 | Aperitivo slow  (per i soci Slow Food)
Erborinato artigianale VS erborinato industriale.

13 – 13.30 | Aperitivo slow  (per i soci Slow Food)
Robiola artigianale VS formaggio spalmabile industriale.

15 – 16 | Assaggi di esperienze – Il bergamotto (per tutti! L’incontro dura mezz’ora e si ripete alle 15:30)
Slow Food Condotta Versante dello Stretto e Costa Viola si è da subito adoperata per tutelare i prodotti e produttori del territorio ed esaltare la ricchezza di biodiversità delle zone montane, collinari e litoranee attivando un Mercato della Terra, organizzando incontri e degustazioni, favorendo la nascita di Comunità del Cibo. Recentemente ha avviato diverse iniziative incentrate sul bergamotto. Con la collaborazione di Slow Food Condotta Versante dello Stretto e Costa Viola (Rc).

16.30 – 17.30 | Assaggi di esperienze – Premiazione e degustazione di Infiniti blu (per tutti!)
Infiniti blu è insieme un concorso e una rassegna per valorizzare i formaggi blu, caratterizzati da muffe verde salvia, blu ma anche grigie o bianche capaci di suscitare emozioni intense. Con la collaborazione di Slow Food Gorgonzola e Martesana e ONAF delegazione di Milano.

18 – 18.30 | Assaggi di esperienze – Pane e formaggio (per tutti!)
Dal Pane Giallo di Allumiere al formaggio a latte crudo prodotto del caseificio di Montalto di Castro, dedicato al nonno della produttrice. Con la collaborazione di Monti della Tolfa e Civitavecchia.

18.30 -19 | Assaggi di esperienze – Il caciofiore romano (per tutti!)
Il caciofiore ha la sua terra di origine nella campagna intorno a Roma e il Presidio intende sostenere questo progetto di recupero. Si usa latte crudo intero di pecora, senza additivi e fermenti lattici. Venite a scoprirne di più!

20 – 22 | Bere un Vermut è come fare una foto… bisogna dire Cheese! (per soci Slow Food)
Piccolo corso sul Vermut tra storia e abbinamenti con il padrone di casa della quattro giorni braidese, il formaggio. Un confronto fra Vermut di nuova generazione e vecchia scuola attraverso racconti e degustazioni in compagnia di Luca Magone e Giuseppe Testa dell’XXL Cafè di Chivasso.

Domenica 20 settembre

11.30 – 12 | Aperitivo slow (per i soci Slow Food)
Stracchino all’antica delle valli orobiche VS stracchino industriale

12 – 12.30 | Aperitivo slow (per i soci Slow Food)
Burro a latte crudo dell’alto Elvo VS burro industriale

12:30 – 13 | Aperitivo slow (per i soci Slow Food)
Gouda artigianale stravecchio VS gouda industriale

13 – 13.30 | Aperitivo slow (per i soci Slow Food)
Emmentaler del presidio VS Emmental industriale

15 – 16 | Formaggio e miele tra Langhe e Alpi del mare (per tutti!)
Incontriamo due giovani produttori: Nicaele Turco, apicolture e Gian Vittorio Porasso, produttore di formaggi di capra condurranno una degustazione e racconteranno la loro esperienza. In collaborazione con le Condotte Slow Food del Monregalese e di Dogliani.

16.30 – 17 | Slow Food Village (per tutti!)
I progetti in corso e futuri frutto del coinvolgimento dell’Università della Tuscia. In collaborazione con Slow Food Viterbo

17.30 – 19 | Valchiusella in tre formaggi (per tutti!)
La Valchiusella in tre formaggi: la Toma fresca, il Civrin, la Toma Carrià. Il primo è un formaggio di giornata, un budino di latte, il secondo è un semifresco di latte vaccino stagionato per circa venti giorni, il terzo è un formaggio sottoposto a una pesante pietra per circa otto ore e stagionato oltre i sessanta giorni. In collaborazione con Slow Food Valchiusella.

20 – 21.30 | Piano con la birra (per i soci Slow Food)
Il tuo supermercato di fiducia ha costruito una nuova ala per ospitare “birre artigianali”? Il garage del tuo vicino è diventato un microbirrificio dalla sera alla mattina? Tuo cugino si è presentato all’ultimo pranzo di Natale in qualità brewmaster? Eugenio Signoroni, curatore della guida alle Birre d’Italia, introduce l’affascinante mondo della birra con curiosità, aneddoti e degustazioni.

Lunedì 21 settembre

11.30 – 12 | Assaggio di Master of Food (per i soci Slow Food)
Mozzarella di bufala campana VS mozzarella fiordilatte.

12 – 12.30 | Aperitivo slow (per i soci Slow Food)
Ricotta artigianale VS ricotta industriale.

12.30 – 13 | Aperitivo slow (per i soci Slow Food)
Erborinato artigianale VS erborinato industriale.

13.30 – 14 | Aperitivo slow (ingresso gratuito riservato ai soci Slow Food)
Robiola artigianale VS formaggio spalmabile industriale.

15 – 16 | Bene pascere (per tutti!)
Un viaggio indietro nel tempo per scoprire sapori e aromi delle identità casearie che salvaguardano biodiversità, tradizioni e saperi locali. Con la collaborazione di Slow Food Tivoli e Valle dell’Aniene.